Macchine di Prova per Prove di Trazione Biassiali 

Una caratteristica distintiva delle prove materiali è la capacità di eseguire una prova di trazione biassiale o due assi per la determinazione delle proprietà di deformazione del materiale. La prova viene eseguita principalmente nel campo della ricerca e sviluppo e permette di impostare e esaminare i valori nell'area di intersezione del provino.

Kreuzzug-Prüfmaschine 1 kN

Vantaggi:

Descrizione

Le nostre macchine di prova biassiali sono disponibili sia in versione standard che personalizzate.

  • Macchina di prova biassiale con attuatori di prova elettromeccanici (orientati orizzontalmente) per prove monoassiali o biassiali su pellicole/fogli, carta, elastomeri e materiali biologici fino a una forza di prova massima di 2 kN
  • Macchina di prova biassiale con attuatori di prova elettromeccanici (orientati verticalmente) per prove monoassiali o biassiali su lamiere, elastomeri, materie plastiche e componenti fino ad una forza di prova massima di 50 kN
  • Macchine di prova biassiali con macchine di prova da tavolo (orientate orizzontalmente) per prove di tipo monoassiali o biassiali su lamiere, elastomeri, plastica e componenti fino a una forza di prova massima di 150 kN
  • Macchine di prova biassiali orientate orizzontalmente per prove di tipo monoassiali o biassiali su lamiere fino a una forza di prova massima di 250 kN

Vantaggi & Caratteristiche

Vantaggi

  • Utilizza i componenti standard ZwickRoell
  • Altezza di lavoro comoda
  • Visione libera del provino
  • Utilizzo del videoXtens per controllo e misurazione della deformazione
  • Elettronica di controllo e misurazione testControl
  • Controllo della forza e dello spostamento con commutaizone uniforme tra le due modalità
  • Programma di prova Master testXpert III con graphical multiaxial sequence editor oer 4 assi di prova per la generazione delle tue sequenze di prova
  • Bassi costi di manutenzione con aspettativa di durata alta
  • Dispositivo di sicurezza in conformità con Direttiva Macchine CE a seconda dell'applicazione

Misurazione della deformazione

Misurazione della deformazione nelle prove di trazione biassiali

La misurazione e il controllo della deformazione avvengono solitamente su base ottica tramite estensimetro videoXtens.

Tipi di controllo

Opzioni di controllo per macchine di prova biassiali

A seconda delle esigenze, sono disponibili tre tipi di controllo:

  • funzionamento "master-slave" con trasmissione elettromeccanica
  • controllo in deformazione
  • controllo in deformazione con controllo aggiuntivo

Descrizione tecnica

fino a 2 kN - orizzontale

Fmax

2

2

kN

Codice N°

004628

073106

Dimensioni telaio di carico

Altezza, max

2000[1]

2100[1]

mm

larghezza, max

2100

2950

mm

profondità, max

2100

2950

mm

Altezza di lavoro

1100

mm

Diametro base

1200

-

mm

  1. montaggio videoXtens incl.

fino a 50 kN - verticale

Fmax

50

kN

Codice N°

069104

Dimensioni telaio di carico

Altezza, max

2700

mm

larghezza, max

2600

mm

profondità, max

420

mm

Altezza di lavoro

1350

mm

Profondità base orizzontale del telaio

880

mm

fino a 150 kN - orizzontale

Fmax

20

50

100

100

150

kN

Codice N°

059972

091580

3000024

3000021

052685

Dimensioni telaio di carico

Altezza, max

2600

2600

2600

2600

2600

mm

larghezza, max

3200

3500

3600

3600

3900

mm

profondità, max

3200

3500

3600

3600

3900

mm

Altezza di lavoro

1400

1400

1400

1400

1400

mm

Velocità max

1000

600

750

1500

900

mm/min

fino a 250 kN - verticale

Fmax

250

kN

Codice N°

000661

Dimensioni telaio di carico

Altezza, max

2400

mm

larghezza, max

2200

mm

profondità, max

1100

mm

Altezza di lavoro

1200

mm

Corsa per asse (max)

100

mm

Velocità max

40

mm/min

Soft robot mimics caterpillar movement

Researchers at Tufts University in the US are using a ZwickRoell biaxial testing machine to test biological and engineered biocompatible materials for the development of the world's first soft-bodied robot. Based on the neuromechanical system of the caterpillar Manduca sexta, the softbot prototype is approximately 30 cm long and made of silicone elastomer. The mechanical material characterization is performed at the Soft Materials Characterization Laboratory at Tufts' Advanced Technology Laboratory, led by Professor Luis Dorfmann.
TUFTS1
Top