Prove su Aghi da Iniezione

Un ago di iniezione è costituito da un tubo di lunghezza variabile, diametro interno e diametro esterno. È smussato e conico su un lato e può essere tenuto in diversi modi dall'altro lato. Gli aghi di iniezione vengono usati per iniettare o prelevare fluidi dal corpo.

Forza di Penetrazione e Forza di Avanzamento in accordo con LAB 530/ISO 11040-4

Per determinare la forza di penetrazione e avanzamento di cannule e aghi fino a 200 N in accordo con le normative LAB 530 e ISO 11040-4 (F) , viene usato un dispositivo di montaggio con una pellicola standard . La pellicola viene penetrato da un ago, la sequenza della forza viene registrata durante le varie fasi di iniezione.

La pellicola può essere afferrata ad un angolo di 90 ° rispetto all'ago, come definito nello standard. Nei test di iniezione orientati all'applicazione è possibile utilizzare anche un dispositivo di bloccaggio con angolo di iniezione regolabile. I supporti degli aghi semplificano le prove su aghi con connettore Luer o asse nudo della cannula, così come siringhe con aghi o siringhe preriempite.

Forza di estrazione dell’ago

Gli aghi da iniezione sono incollati nelle siringhe preriempite o nei relativi supporti. Per testare la forza di estrazione dell'ago, è necessario che siano aggraffati sia l'ago che la siringa e/o il supporto. Un adattatore maschio Luer lock può essere usato per gli aghi da iniezione inseriti nelle siringhe. Quando si testato le siringhe preriempite in accordo con la normativa ISO 11040-4 (All. G1)la siringa viene tenuta da una flangia. Solitamente, la prova di trazione viene eseguita solo fino ad una forza definita. Per scopi di sviluppo, viene inoltre eseguito un test completo di estrazione dell'ago. Potrebbero verificarsi cedimenti dell'ago o una rottura della flangia della siringa prima che la forza massima sia raggiunta.

Prove di flessione secondo la DIN EN ISO 9626

La resistenza alla rottura degli aghi da iniezione viene determinata in accordo con la normativa DIN EN ISO 9626 (Annex D) tramite i test di flessione a 2 punti. L'ago viene tenuto da un'estremità, l'altra viene piegata ad un angolo definito.

Per testare la rigidità della cannula secondo DIN EN ISO 9626 (allegato C), viene utilizzato un kit per prove di flessione a 3 punti. È necessario selezionare la separazione di flessione definita che corrisponde alla misura del ago.

Top