Resilienza a rimbalzo

ISO 8307, ASTM D3574 - H e varie normative aziendali

Scopi delle prova

Come tutti i polimeri, anche le schiume polimeriche sono caratterizzate da un comportamento viscoelastico. Ciò significa che le caratteristiche meccaniche dipendono dalla velocità di deformazione.

Quando viene calcolato il comportamento del materiale, questa caratteristica è descritta come modulo "storage" e perdita di modulo. Un elevato modulo elastico E indica un comportamento fortemente elastico, mentre un'elevata perdita di modulo indica alta viscosità e quindi, maggiore ammortizzazione per deformazioni veloci.

La misurazione dell'altezza di rimbalzo di una sfera che cade da un'altezza definita sul provino, produce un valore che indica il rapporto tra comportamento elastico e comportamento visco-elastico della schiuma. Dato che la percentuale visco-elastica è determinata dall'allungamento e dai processi di svolgimento e aggomitolamento, questa misura permette di trarre conclusioni sulla corretta sequenza dei processi.  Un'altezza di rimbalzo troppo bassa può indicare una reazione chimica incompleta- Questo metodo è un semplice modo per una verifica della qualità.

Prodotti correlati

Il nostro strumento per questo tipo di prove ha una fotocellula per l'acquisizione automatica dell'altezza del rimbalzo, fornendo la resilienza a rimbalzo. I risultati di prova possono essere trasferiti dall'elettronica al PC tramite un'interfaccia.

In Germania, la misurazione viene ancora parzialmente eseguita usando un pendolo Schob. Questo metodo fornisce risultati riproducibili e la prova è di facile esecuzione, ma ciò nonostante non è ancora descritta in nessuna normativa valida. Possiamo fornire uno strumento per le prove di resilienza a rimbalzo: ZwickRoell 5109

Normative per Queste Prove

Top