Utilizzo dei cookie
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per garantirti una migliore esperienza utente. Continuando a navigare nel sito,
accetti l’utilizzo dei cookie. Puoi cambiare questa impostazione in qualsiasi momento cliccando su "maggiori informazioni".

 
Maggiori informazioni

Definizione forma e dimensioni provino secondo la ISO

Forme del provino per test su materiali polimerici

L'obiettivo principale quando si testano provini polimerici è ottenere un alto livello di riproducibilità. Questo comporta una restrizione nel numero dei tipi di provino accettati.

I provini sono generalmente prodotti tramite stampaggio a iniezione. Tipo 1A vengono usati provini definiti nella ISO 527-2; nella ISO 3167 vengono indicati come Provino Tipo A e sono limitati ad uno spessore di 4 mm. Questi provini sono indicati anche come Tipo A1 nella ISO 20753.

Forme del provino per test di trazione su materiali termoplastici

I provini stampati ad iniezione presentano diversità di orientazione e struttura a seconda della distanza dal punto di iniezione, ciò comporta proprietà meccaniche incostanti nella lunghezza del provino stesso, e causa spesso la rottura del campione dal lato opposto al punto di iniezione.

La lunghezza di riferimento per il provino è 75 mm, o in alternativa 50mm.

Come alternativa è possibile utilizzare provini Tipo 1B, sono indicati come Tipo B nella ISO 3167 e Tipo A2 nella ISO 20753.

Questi provini sono generalmente ricavati da per intaglio da lastre ottenute per iniezione, l'orientamento strutturale di questi provini differisce dai provini ricavati direttamente per iniezione. Non è garantita la comparabilità dei risultati ottenuti usando provini con forme diverse.

Per i provini Tipo 1B è specificata una lunghezza di riferimento di 50 mm, a causa del raggio maggiore risultante in un'area parallela più corta.

Provini ricavati da componenti o prodotti semi-finiti

Generalmente non è possibile ricavare provini della forma consigliata 1B da componenti o prodotti semi-finiti per via della mancanza di spazio uniforme su quest'ultimi. La norma ISO 527-2 offre diverse versioni di dimensioni ridotte di questo provino con forme 1BA e 1BB. Le forme dei provini 5A e 5B sono identici in forma e dimensione alle Forme 2 e 3 secondo la ISO 37.

Per ottenere risultati comparabili, i provini vengono ricavati esattamente nella stessa posizione e orientazione dai diversi componenti.

Forme del provino per test di trazione su termoplastiche e termoindurenti secondo la ISO 527-2

Test di invecchiamento e invecchiamento in atmosfera

Per le procedure di analisi dell'invecchiamento è utile una piccola sezione trasversale che avanza sulla superficie del provino. Spesso per la valutazione di questo comportamento viene utilizzato solo lo stress di trazione massimo. Di conseguenza, non è necessario l'uso di estensimetri ed inoltre possono essere utilizzati provini sottili. La norma ISO 527 offre Tipi CP e CW; vengono presi in prestito dalla norma ISO 8256 di trazione a impatto.

Forma provino invecchiamento secondo la ISO 527 Tipi CP e CW

Richiesta di contatto
Titolo*
Nazione*
* Campi richiesti