Utilizzo dei cookie
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per garantirti una migliore esperienza utente. Continuando a navigare nel sito,
accetti l’utilizzo dei cookie. Puoi cambiare questa impostazione in qualsiasi momento cliccando su "maggiori informazioni".

 
Maggiori informazioni
  • Afferraggi a vite/cuneo tipo 8306, Fmax 10kN
  • Afferraggi a vite/cuneo tipo 8305, Fmax 10kN

Caratteristiche degli afferraggi a vite/cuneo

 

Gli afferraggi a vite/cuneo combinano le proprietà meccaniche degli afferraggi a vite con quelle degli afferraggi a cuneo. La regolazione dello spessore e la produzione della forza di serraggio avviene tramite l'azione della vite, eliminando lo scivolamento iniziale del provino.

  • La forza di serraggio principale è generata dall'azione del cuneo
  • La forza di serraggio è proporzionale alla forza di trazione, garantendo il serraggio sicuro di diversi materiali
  • La separazione tra gli afferraggi permette di mantenere bassa la pressione della superficie, evitando così la rottura delle guancette.
  • Gli afferraggi più larghi possono rimanere nella loro posizione mentre celle di carico, afferraggi, dispositivi di prova piccoli sono a loro collegati, con un notevole risparmio di tempo
  • Gli afferraggi a vite/cuneo da Fmax 50 kN in poi, possono lavorare opzionalmente con un motore elettrico, il relativo controllo è posizionato sugli afferraggi
  • Altezza ridotta
  • Controllo deformazione conforme alla DIN EN ISO 6892-1:2009 e ASTM E 8 – 09

Serraggio assimmetrico

Funzione di sincronizzazione commutabile

La sincronizzazione commutabile permette il serraggio simmetrcio e assimetrico degli afferraggi a vite/cuneo (da Fmax 10 kN in poi). Il serraggio assimetrico si imposta facilmente e viene mantenuto anche dopo il riserraggio, permettendo il funzionamento con una sola mano per provini assimmetrici e garantendo il punto di attacco del provino sempre nell'asse di prova.



Richiesta di contatto
Titolo*
Nazione*
* Campi richiesti